Classe 1981, vive a  Genova. Inizia la sua carriera nei primi anni 2000 come fotografo di reportage seguendo i writers che dipingevano le carrozze dei treni. Nel 2006 lavora con varie riviste di skate e snowboard. La prima personale “Sguardi Metropolitani, pellicola che racconta stazioni e treni di notte. La sua personale `Essere e il nulla’ nel 2009 documenta la vita dentro un manicomio.
La personale Time Industry nel 2016 a Palazzo Ducale si rivela importante nella sua crescita. Matteo Forli continua a indagare sul reportage e luoghi abbandonati in attesa, fotografa col banco ottico e realizza stampe in camera oscura.